Oltre 20 Idee Per Arredare il Soggiorno

Yêu cầu báo giá

Invalid number. Please check the country code, prefix and phone number
Bằng cách nhấp vào 'Gửi', tôi xác nhận rằng tôi đã đọc Chính sách Bảo mật và đồng ý các thông tin nói trên sẽ được xử lý nhằm đáp ứng yêu cầu của tôi.
Lưu ý: Bạn có thể thu hồi sự đồng ý của mình bất kỳ lúc nào trong tương lai bằng cách gửi email tới privacy@homify.com.

Oltre 20 Idee Per Arredare il Soggiorno

CHIARA PISELLI – homify CHIARA PISELLI – homify
 Phòng khách theo Olivia Aldrete Haas, Hiện đại
Loading admin actions …

Il soggiorno è il primo ambiente della casa dedicato all’accoglienza vostra e dei vostri ospiti, il posto dove si trascorre la maggior parte del tempo dopo le ore di lavoro, in cui ci si abbandona al relax e alle confidenze coi propri cari. Ecco perché in questo ambiente l’esigenza di ogni confort e di una atmosfera armoniosa è di fondamentale importanza. Così facendo le vostre serate in compagnia di amici e parenti tra le chiacchiere e qualche buon bicchiere di vino saranno davvero piacevoli e divertenti. 

Chi entra nella stanza può avere tra l’altro una prima impressione della vostra personalità e del vostro gusto. Ecco perché è importante che le nostre idee si concretizzino nel design e nell’arredamento. In questo articolo, vi forniremo alcuni input e suggerimenti che vi saranno di ispirazione affinché possiate realizzare il vostro soggiorno di successo. Non vi resta che prendere nota e mettere in pratica.

1. Usare bene lo spazio

A seconda della forma e della superficie della vostra casa, il soggiorno occuperà uno spazio più o meno grande. Da progetto comune, dovrebbe sorgere accanto alla sala da pranzo che potrebbe anche essere integrata nella living room. Nel caso in cui l'area da destinare al soggiorno non fosse particolarmente grande, è importante tenere presente alcune regole per rendere la stanza più coesa e farla sembrare più grande di quanto in realtà non sia.

Anzitutto, i piccoli spazi non richiedono grandi mobili sofisticati, ma piuttosto pezzi semplici che non occupano tanto spazio visivo. Materiali e superfici levigati sono inoltre importanti per alleggerire l'aspetto ottico dello spazio, poiché i colori scuri e pesanti sovraccaricano lo spazio è finiscono per chiudere l’ambiente.

2. Arredamento semplice

Vi consigliamo dunque di scommettere su un arredamento semplice e minimalista, i cui complementi non dovrebbero essere presenti in grande numero. Lo spazio rimane la risorsa primaria. È anche importante evitare di acquistare pezzi di grandi dimensioni, siano essi lampade, vasi o piante. Scegliete invece elementi di dimensioni medie o piccole e, possibilmente, di colori chiari. 

3. L'illusione dello spazio

Un divano singolo indipendente o un set componibile sarà sufficiente per una piccola stanza. Anche le poltrone strette sono preferibili a quelle più larghe. Ai tavolini da caffè dovrete invece rinunciare se lo spazio che avete a disposizione è ridotto. I tavolini hanno bisogno di aree spaziose, anche se fossero di piccole dimensioni sono comunque molto ingombranti. Le lampade sospese e le plafoniere affisse a parere sono le migliori quando si tratta di risparmiare spazio perché tengono libero dell’altro posto sulla pavimentazione, e questo può essere utile sia per posizionare un altro elemento, sia lasciarlo semplicemente vuoto così da rafforzare la percezione dell'ampiezza visiva.

4. L'importanza dello spazio libero

Meno complementi d’arredo e meno suppellettili si mettono in mostra in soggiorno, più disporrete di spazio libero da godervi a pieno. Dunque, come sempre, lo stile minimalista è un grande alleato nei piccoli ambienti. Tenete anche a mente che i colori molto scuri sui muri danno la sensazione di chiusura e dunque fanno sì che gli spazi si riducano. Se la vostra sala non è troppo grande, optate per una tavolozza di colori chiari o toni neutri e lasciate i colori più caldi e intensi per i piccoli dettagli.

Infine, non dimenticate che le linee orizzontali danno profondità agli spazi. Scegliete dunque un bel tappeto e, perché no, una carta da parati che conferisca grande identità al vostro soggiorno. Benvenuti sono ovviamente anche quadri, cornici e specchi. 

5. Mobili della dimensione ideale

Ricordate sempre: i mobili di grandi dimensioni vanno bene solo negli spazi ampi. Al contrario, i piccoli mobili possono essere incorporati nei grandi spazi e in numero maggiore. È quello che accade in questo soggiorno: al posto di un solo tavolino da sala ne sono stati accostati due al centro di questo grande tappeto. Più divertente ancora è mixare i pezzi di diverso stile e caratteristiche, cioè combinare due o tre complementi, come appunto il tavolino, con altezze diverse e non necessariamente uguali nello stile. Se preferite, potete dunque optare per diversi elementi piccoli e realizzare una composizione secondo una logica simmetrica piuttosto che scegliere un solo pezzo grande.

6. Le mensole

La biblioteca in soggiorno è consigliabile solo se le dimensioni della stanza sono, tutto sommato, considerevoli. Altrimenti, è preferibile limitare l'area libri, e prodotti culturali in genere, ad alcuni scaffali, moduli o mensole sospese. Oppure usare per questo scopo un ripiano lungo e basso, come può essere quello del mobile TV. Indipendentemente dal tipo di supporto che scegliete di utilizzare, la cosa importante resta la vostra sensibilità nel sapere come giocare con i materiali, le forme, i colori e le altezze quando si tratta di affissione a parete.

7. Il mobile TV

Stesso discorso legato alle dimensioni della stanza dovete farlo al momento della scelta della posizione del televisore in salotto. Premesso che si tratta di uno degli elementi principe di questa stanza, di cui difficilmente si accetta di fare a meno, per sistemare il TV dovete tenere conto dello spazio a disposizione. Scegliete di sospendere il televisore alla parete, con un braccio di supporto, nel caso in cui l'area non fosse particolarmente grande; oppure scegliete un mobile TV compatto per ospitare lo schermo amato in modo ordinato. Se avete bisogno di un'area di lavoro in soggiorno, potete ricrearvi anche un piccolo angolo studio in poche mosse: posizionando, per esempio, uno scaffale a un livello basso e utilizzandolo come una piccola scrivania, pezzo che invece ruberebbe più spazio.

8. Colori che trasmettono un senso di pulizia

Come è noto, i toni neutri sono i migliori da utilizzare come colore di base, in quanto possono essere combinati con una gamma di colori diversi. Il bianco è senza dubbio un colore che trasmette un senso di pulizia, ampiezza e apertura. Questa connessione con la purezza lo rende importante nello stile moderno e contemporaneo, anche se in realtà è usato con grande frequenza in qualunque stile di qualunque epoca. possa essere usato in spazi di altri stili. Inoltre, è un colore in grado di generare contrasti interessanti, proprio come possiamo intravedere dall'effetto grandi righe sulla parete di questo soggiorno. 

9. Colori chiari

Il beige, a sua volta, è un colore più classico e meno freddo del bianco. È versatile anch'esso e consente una miriade di combinazioni, proprio a causa della sua neutralità. Il beige, infatti, si armonizza perfettamente con una tavolozza di colori ricca delle tonalità calde della terra, proprio come potete ammirare in questa immagine.

Il giallo chiaro è meno neutro, ma ha anche un bell'aspetto con l'aspetto di alcuni accostamenti più intensi. Si tratta di un colore che permette di illuminare meglio la stanza, offrendo ampiezza e vivacità all'ambiente. Anche le tonalità pastello producono questo effetto, evitando così la sobrietà (a volte troppo seriosa) di sfumature classiche come il bianco e il beige.

10. Il grigio

Anche i grigi sono neutri e, come tali, versatili. Sembrano accordarsi particolarmente con il bianco e il nero, anche se possono fondersi perfettamente anche con altre tonalità più vivaci. Potete anche usare il grigio in diverse varianti, creando così un ambiente ricco di sfumature e profondo nella resa stilistica. Non trascurate dunque questo colore in quanto può servire come base elegante per la vostra stanza. Più chiaro è il grigio, più luminoso è lo spazio: la regola resta sempre la stessa. Inoltre, ricordate che gli spazi monocromatici, oltre che eleganti, sono di tendenza.

11. La distribuzione perfetta

Quando distribuite i mobili nella stanza, considerate sempre l'illuminazione dello spazio. Quante finestre e quanta luce naturale è disponibile? Ci sono faretti incassati a creare piccoli punti luce e a distribuire l'illuminazione o avete bisogno di lampade per creare più atmosfera? La divisione più giusta per sviluppare la stanza è quadrata o rettangolare?

Dopo aver analizzato il fattore illuminazione, pensate ai mobili necessari per ricreare l'atmosfera ideale nell'ambiente. Considerate sempre le proporzioni per tenere conto del problema delle dimensioni di cui abbiamo detto all'inizio. Dunque è fondamentale scegliere piccoli mobili nei piccoli ambienti, mentre per quelli grandi è possibile accorpare diversi pezzi piccoli così da creare una composizione. Dedicate poi una parte della stanza a complementi multifunzionali.

12. La distribuzione degli elementi negli ambienti spaziosi

Se lo spazio è ampio, potete optare per mobili grandi o pezzi singoli che possono essere combinati per riempire l'area. A differenza degli spazi piccoli, quelli grandi hanno bisogno di più pezzi, così che la stanza non sembri vuota. Con un arredatore o un designer di interni potete stendere un progetto per determinare d'anticipo le diverse opzioni a disposizione.

Una volta trovato un posto per i pezzi più grandi, è possibile concentrarsi sugli dettagli. Dedicare gli angoli piccoli angoli studio, vivacizzarli con piante d'appartamento o piantane che distribuiscano la luce in modo tenue per creare atmosfera sarà la parte divertente dell'arredare il soggiorno. Se disponete di una grande parete potete valutare di appendere una bella opera d'arte oppure una composizione di fotografie ben realizzata. 

13. Cornici e suppellettili

Evitate di posizionare quadri o cornici in abbondanza sui tavolini e scegliete di posizionarli su un mobile più grande, sugli scaffali, oppure affiggeteli a una parete vuota. Troppi suppellettili creano infatti una sensazione di caos e affollamento non piacevole. Scegli piuttosto una parete e decoratela con delle belle stampe o fotografie personali per creare un punto di interesse nella stanza.

14. L'importanza della forma della stanza

La forma dell'area destinata al vostro soggiorno non è delimitata dalla sua geometria; deve anche essere considerato se si tratta di uno spazio aperto o chiuso e qual è la sua posizione all'interno della casa. Se la stanza è un open space e si dispone dunque di molto spazio circostante, è possibile ricreare diverse aree con dei separé rappresentati dai complementi di arredo, quali possono essere una console, ad esempio, oppure un tavolino da caffè. Nell'immagine che vi mostriamo c'è un bellissimo pianoforte integrato nel soggiorno che crea un'area a sé stante, vista la sua magnificenza e il suo impatto estetico. Negli spazi piccoli, invece, ricordate sempre che non dovete mai riempirli con troppi mobili altrimenti rischiate di saturare troppo l'atmosfera. 

15. Oggetti decorativi

Oltre ai mobili, non dimenticate i dettagli e gli accessori che sono comunque importanti. Piccoli complementi di arredo giocano infatti un ruolo importante nel design complessivo del salotto. Gli arredi esprimono il vostro gusto, la vostra personalità, il vostro stile. I dettagli decorativi sono la parte dell'arredamento che aggiunge un carattere personale al risultato finale.

16. 100% stile

Lo spazio, come abbiamo già detto, dovrebbe riflettere il vostro gusto personale. Lo stile dei mobili dovrebbe riflettere il vostro stile di vita e la fase in cui vi trovate. Se , per esempio, avete bambini piccoli, eviterete senza dubbio di scegliere divani bianchi o pezzi di decorazione in cristallo. Al contrario, vi preoccuperete sicuramente di creare uno spazio dove i bambini possano stare bene e giocare senza alcun pericolo, una piccola area giochi dove non corrano rischi di alcun genere. Se la vostra passione è la lettura, sicuramente avrete bisogno di una poltrona comoda o di una chaise longue in un’area ben illuminata per godere al meglio dei vostri libri preferiti. Se vi piace la fotografia, non potete fare a meno di una parete ricca di una selezione di fotografie speciali. Se possedete una collezione particolare di cui andate fieri, potrebbe essere una buona idea mostrarla su uno scaffale per sottolineare la vostra presenza e influenza nello spazio.

17. L'illuminazione

Lampade, piantane, plafoniere o lampadari moderni possono completare l'arredamento del vostro soggiorno.  Anche i faretti a incasso sono una buona opzione per risparmiare spazio e guadagnare larghezza e per dare un tocco di originalità creando un’atmosfera calda e accogliente. Una lampada di design può fare la differenza nella stanza e diventare addirittura la protagonista dell’arredamento.  

18. Le forme geometriche

Le aree rettangolari, se grandi, possono essere divise e destinate a due scopi distinti. Da un lato soggiorno, dall'altro sala da pranzo. O ancora, da una parte la living room, dall'altra una zona ufficio o, forse, musica, con l’aggiunta di un  pianoforte. Le piante da appartamento in questo caso possono servire da separé naturali che non ha  Le piante da appartamento in questo caso possono servire da separé naturali che non affaticano troppo lo spazio..

Se la forma della stanza è quadrata e la superficie molto ampia, due divani, uno o due tavolini e due poltrone riempiranno lo spazio adeguatamente. Se, al contrario, l'area non è molto grande, lasciate un’area vuota, o semplicemente decoratela con un solo pezzo leggero come una consolle dalle linee semplici e pulite.

19. I colori

Allo stesso modo, i colori devono esprimere la vostra personalità. Esiste sicuramente un colore in particolare che vi è sempre piaciuto più degli altri. Ecco, questa nuance è proprio quella che non può mancare nel vostro salotto. Sulla tappezzeria, per esempio, oppure solo sui cuscini; ma anche nei quadri, nelle decorazioni o nei dettagli architettonici. Qualunque cosa voi decidiate di inserire nel vostro progetto di soggiorno e di casa in genere, non dimenticate mai di tenere bene a mente quella che è la vostra personalità, il vostro stile, la vostra identità.

20. Più accessori e decorazioni

Tra gli elementi decorativi migliori che potete includere nella vostra sala ci sono sicuramente i pezzi d'antiquariato. Anche in uno spazio moderno sono i benvenuti. Potete infatti scegliere un vecchio pezzo da inserire in uno stile contemporaneo per produrre un contrasto stilistico elevato e molto piacevole. Altri elementi più piccoli come una lampada o un oggetto da collezione contribuiscono comunque a conferire carattere e identità all'ambiente. 

21. L'importanza delle piante

Le piante, oltre a fornirci ossigeno ed essere benefiche per la nostra salute, aiutano la concentrazione e migliorano l'umore, ci legano alla natura e rendono il nostro spazio pieno di vita. Includete pure piante voluminose se il vostro soggiorno gode di molto spazio. In caso contrario, scegliere piante più piccole e meno ramificate.

 Nhà theo Casas inHAUS, Hiện đại

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!